Chi sei?

Contattaci

Legionella: approvate le nuove linee guida

linee guida 2015 legionella

Dopo i casi di legionella di questi ultimi mesi, arrivano attesissime le nuove linee guida per il controllo della legionellosi.

Alla luce delle nuove conoscenze scientifiche, esse riuniscono i tre documenti esistenti riguardanti la prevenzione, le strutture ricettive e i laboratori, pubblicati nel 2000 e nel 2005. Il nuovo testo guida riporta una lunga disamina dei fattori di rischio, delle modalità di trasmissione, dei luoghi, della frequenza della malattia, del trattamento sanitario e clinico che alle patologie viene riservato.

Ampio spazio viene dato soprattutto alla progettazione, realizzazione e manutenzione degli impianti sanitari, aeraulici, di raffreddamento, con particolare riferimento alle prese d’aria e ai sistemi filtranti, principali responsabili della trasmissione del virus. Per un’efficace prevenzione il gestore di ogni struttura è obbligato a effettuare con periodicità (biennale, preferibilmente annuale) la valutazione del rischio legionellosi.

Il rischio legionellosi dipende da un certo numero di fattori, tra i più importanti da tenere sempre in considerazione ci sono:

  • Temperatura   dell’acqua   compresa   tra   20   e   50°C;
  • Presenza di tubazioni con flusso d’acqua minimo o assente (tratti poco o per nulla  utilizzati della rete, utilizzo saltuario delle fonti di erogazione);
  • Utilizzo stagionale o discontinuo della struttura o di una sua parte;
  • Caratteristiche e manutenzione degli impianti e dei terminali di erogazione (pulizia, disinfezione);
  • Caratteristiche    dell’acqua    di    approvvigionamento a ciascun impianto (fonte di erogazione, disponibilità di nutrimento per Legionella, presenza di eventuali disinfettanti);
  • Complessità   e   dimensioni   dell’impianto;
  • Ampliamento   o   modifica   d’impianto   esistente   (lavori   di   ristrutturazione);
  • Presenza e concentrazione di Legionella, evidenziata a seguito di eventuali pregressi  accertamenti ambientali (campionamenti microbiologici);

Noi di Aria SpA valutiamo lo stato tecnico-igienico degli impianti attraverso i campionamenti di liquidi.

Contattaci per maggiori informazioni.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.