Chi sei?

Contattaci

Posts Tagged ‘video ispezione’

Ispezione video canali aria

videoispezione canali ariaCompito dl datore di lavoro è verificare e tenere sotto controllo tutti i rischi per la salute che i lavoratori possono incontrare durante il proprio percorso lavorativo in azienda.

Anche gli impianti di climatizzazione e ricambio aria, se da un lato sono indispensabili per stare bene in ufficio o a garantire i migliori standard produttivi, dall’altro creano dei potenziali rischi che vanno monitorati e vanno gestiti nel tempo. 

Legionella, polveri, inquinanti, …. possono essere veicolati dall’impianto di climatizzazione se questo non è correttamente controllato e correttamente sottoposto a manutenzione, non solo tecnica, ma anche igienica.

logo-metodo-aria-3_0Al fine di gestire al meglio i controlli e per renderli il più oggettivi possibili ARIA SPA ha studiato e messo a punto con l’università di Udine il sistema di monitoraggio tecnico ed igienico con valutazione del rischio attraverso il metodo standardizzato A.R.I.A.  – Assegnazione Rischio Impianto Aeraulico. Questo metodo standardizzato di monitoraggio, oltre alla video ispezione interna delle condotte aerauliche, prende in esame tutta una serie di parametri per il controllo e la gestione corretta degli impianti aeraulici. La documentazione video e le valutazioni di tutti gli aspetti tecnici si concretizza in una relazione tecnica con Valutazione del Rischio (VdR) come richiesto dal Testo Unico Sicurezza (Dlgs 81/2008).

Per info contattaci

Isepzione video canali aria

videoispezioni canali aria

L’ispezione video dei canali aria è un’operazione necessaria per effettuare un’analisi visiva delle condizioni interne delle condotte dell’aria. Viene effettuata inserendo all’interno delle condotte una speciale videocamera per ispezione a testata rotante idonea al monitoraggio e verifica di situazioni difficilmente raggiungibili.

La finalità è quella di verificare lo stato delle varie componenti dell’impianto attraverso il controllo visivo del loro stato igienico e della loro funzionalità. Il controllo deve essere svolto da personale qualificato e prevede una periodicità.

Questo servizio fa parte della fase “Ispezione Visiva” del Metodo A.R.I.A. un metodo studiato e realizzato da noi di Aria SpA in collaborazione con l’Università di Udine al fine di standardizzare le procedure per la Valutazione del Rischio degli impianti di climatizzazione. Questo ‘‘metodo operativo’’ riassume le indicazioni di norme tecniche, linee guida, leggi italiane, regolamenti regionali, ordinanze comunali e uno standard americano.

Contattaci per maggiori informazioni.

Accumuli di grasso nella cappa di aspirazione? Alto rischio di incendio

cucina_hotel

Notizia di pochi giorni fa, un incendio si è sviluppato in un ristorante a Milano perchè la canna fumaria della cucina ha preso fuoco. Per fortuna nessun ferito, ma i danni riportati sono stati altissimi sia per risistemare le apparecchiature ed il mobiglio rivinati sia per il mancato incasso dovuto alla chiusura del locale.

Mantenere la cappa d’aspirazione pulita e l’impianto di espulsione della cucina (canali collegati alla cappa) privi di forti accumuli di grasso è indispensabile per far lavorare cuochi e personale di cucina al meglio. La cappa di aspirazione infatti ha lo scopo di captare il vapore, prima della condensazione, e l’odore convogliandoli nella canna fumaria a tetto con successiva loro espulsione. Deve essere quindi dotata di idonea sezione filtrante, facilmente estraibile con alla base un idoneo raccoglitore per i depositi grassi.

La sua manutenzione deve essere costante e efficace per evitare conseguenze sgradevoli come:

  • cattivi odori in sala da pranzo a causa della carente aspirazione
  • rischio incendio (il grasso accumulato alimenta la fiamma)
  • colature di grasso su pietanze appena preparate
  • pericolo di insetti infestanti annidiati nelle stratificazione di grasso

Nel totale rispetto delle normative vigenti, i tecnici di Aria SpA procedono alla manutenzione i questo ordine:

  1. sopralluogo alla cucina e videoispezione;
  2. pulizia cappa d’aspirazione;
  3. pulizia condotte espulsione aria a servizio della cappa e della cucina.

Contattaci per maggiori informazioni.

Metodo Operativo A.R.I.A.

logo-metodo-aria

Leader nel monitoraggio e gestione igienica degli impianti di climatizzazione e ventilazione in genere, ARIA SPA è da sempre sensibile nei confronti dell’innovazione tecnologica ed è sempre attenta al miglioramento della qualità della vita.

Il Metodo Operativo A.R.I.A nasce da una importante collaborazione con l’Università di Udine al fine di standardizzare le procedure per la Valutazione del Rischio degli impianti di climatizzazione come richiesto dal Dlgs 81/2008 alleg IV. Si tratta di un metodo in grado di valutare lo stato tecnico-igienico dell’impianto aeraulico attraverso 3 livelli di indagine:

  • Ispezione preliminare
  • Ispezione visiva
  • Ispezione tecnico-igienica

Un metodo a norma di legge perchè riassume le indicazioni di norme tecniche, linee guida, leggi italiane, regolamenti regionali, ordinanze comunali e uno standard americano.

Per saperne di più non esitare a contattarci!

Aziende vinicole: attenzione ai vapori di alcool etilico

Gli effetti dell’alcool sulla mente umana li conosciamo bene.

cantine vinicoleCi sono situazioni lavorative però dove non serve bere per compromettere la nostra salute: nelle aziende vinicole per esempio l’esposizione prolungata ai soli vapori di alcool etilico può provocare una depressione del sistema nervoso centrale, mal di testa, nausea, sonnolenza, vertigini, incoordinazione e confusione.

L’ISPESL, Istituto Superiore Prevenzione E Sicurezza del Lavoro, ha eseguito una ricerca che prende in esame i profili di rischio per il comparto produttivo delle cantine vinicole mettendo in luce diverse problematiche, tra le quali l’importanza di avere una corretta aerazione dei locali. La ventilazione naturale o forzata è fondamentale per la sicurezza dei lavoratori. Oltre all’alcool etilico infatti, vi sono altri gas tossici e asfissianti che possono portare allo svenimento e alla morte.

E’ opportuno disporre di impianti per il ricambio dell’aria funzionanti e sottoposti a rigidi controlli.

Noi di Aria srl, in collaborazione con l’Università di Udine e secondo quanto stabilito dal Testo unico della Sicurezza, abbiamo messo a punto il Metodo Operativo A.R.I.A. in grado di standardizzare le procedure per la Valutazione del Rischio degli impianti di climatizzazione.

Contattaci per maggiori informazioni.